Stop Vivisection. No Ogm, Sì Solare. Eletti in 15: record di eurodeputati ecologisti dall’Italia.

foto

14 candidati di M5S e 1 di Tsipras che hanno aderito all’impegno Stop Vivisection, ed alcuni anche all’appello per un’Europa No Ogm e Solare, sono stati eletti al Parlamento Europeo. Purtroppo non è stato eletto il solo candidato Pd, Andrea Zanoni e non sono riusciti i candidati della lista Green Italia – Verdi .
Tra quelli presenti alla diretta Madre Terra del 22 sono stati eletti Marco Furfaro, responsabile ambiente di Sel (che subentrerà subito a Barbara Spinelli che non ha accettato di essere eurodeputata); Dario Tamburrano e Marco Valli di M5S (nelle circoscrizioni Centro e Nord Ovest). Come avevamo detto, durante l’evento,  mi farò promotore, insieme ad Angelo Consoli, dell’ufficio europeo di Rifkin, della costituzione di due intergruppi “No OGM e Europa Solare”, aperti anche a parlamentari di altri paesi e altri gruppi, e organizzerò nuove puntate di Madre Terra con Lifegate, Teleambiente e con  chi vorrà aggiungersi per monitorare l’attività dei nostri eletti.

 

A parlamentari europei già citati, si aggiungono i 14 eletti che si sono impegnati per Stop Vivisection, sono tutti M5S: 4 a Nord Ovest; 3 a Nord Est; 2 al Centro; 4 al Sud; 1 nelle Isole. Certo il dato clamoroso delle elezioni di ieri è il successo imprevisto e ampio del Pd e spero che almeno qualcuno dei 31 eletti del Pd decida di sposare queste cause ecologiste, ma sul versante ecologista credo che tutti i 17 eletti di M5S e i 3 di Tsipras (di Furfaro sono certo, sugli altri due lo spero) potranno essere davvero  “green” e sarebbero un record.

 

Quando nel 1989 raggiungemmo il massimo di voto verde alle europee non andammo oltre i 5 eurodeputati (3 Sole che Ride e 2 Verdi arcobaleno) ed anche a voler aggiungere 1 di Dp e 1 dei Radicali – Antiproibizionisti che condividevano alcune nostre battaglie, per esempio contro nucleare e caccia, potevamo arrivare a 7 su una delegazione che allora era di 81 deputati europei.

Quello di oggi è, quindi, un’opportunità importante per chi punta davvero ai contenuti e non solo alle adesioni ideologiche.

| LASCIA UN COMMENTO | |

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>