Un futuro sotto acqua?No grazie

Alluvione Balcani

Alluvione nei Balcani e caldo record a Londra e a Mosca. Domenica si vota. Ma chi parla di Cambiamento climatico?

In Italia, in pratica, non abbiamo avuto né un vero inverno né una vera primavera e gli esperti ci dicono che mercoledì arriverà l’estate.

Il prossimo Parlamento Europeo dovrà decidere la strategia energetica per il 2030 e 2050.

Rinnovabili, efficienza, smart grids, taglio drastico alle emissioni di CO2, carbon tax oppure ancora trivellazioni, carbone, combustibili fossili e vecchia industrializzazione con qualche pennellata di green washing?

Saranno scelte strategiche eppure il tema è pressoché assente nella campagna per le elezioni europee, se si escludono il Movimento Cinque Stelle, i Verdi e alcuni candidati della lista L’Altra Europa con Tsipras che propongono un Europa 100% ad energie rinnovabili, ma nemmeno loro riescono a parlarne in un dibattito dove i media tradizionali non pongono domande su questa emergenza planetaria.

Dovremmo aumentare ogni azione nelle associazioni, nel mondo del lavoro e delle imprese, nelle università per imporre alle istituzioni una svolta.

Il voto del 25 Maggio può e deve essere un segnale chiaro sull’ambiente.

| LASCIA UN COMMENTO | |

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>