A Torino per ecoturismo e sostenibilità

CRbzbC7WsAAtAEe

A Torino oggi per due belli appuntamenti.

 

Sono stato al 5° Workshop Nazionale IMAGE – Incontri sul Management della Green Economy, dedicato proprio all’ecoturismo, alle sue tre dimensioni più promettenti come la natura, lo sport, l’enogastronomia, organizzato da Greenews.info, dove ho partecipato alla tavola rotonda: “Turismo e attività produttive. Le regole della convivenza” e ho presentato i dati della Fondazione UniVerde e delineato la questione della “convivenza” tra turismo e attività produttive, per arrivare a definire, nel corso della discussione, un decalogo di buone regole.

È necessario ricordare che l’Italia non è solo città d’arte ed enogastronomia ma che possediamo un ricco patrimonio naturalistico ed è per questo che va incentivato l’ecoturismo perché anche il turismo può essere impattante sul Pianeta se si pensa che, a livello globale, ogni anno si spostano un miliardo di persone.

 

Sempre a Torino ho partecipato al Forum Mondiale dello Sviluppo Sostenibile cui ha partecipato anche segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon.

Per questa occasione così speciale ringrazio e faccio i miei complimenti, perché Torino sa sempre è attenta alla sostenibilità e Ogm free, all’Assessore Assessore allo Sviluppo, Innovazione, Ambiente e Verde del Comune di Torino, Enzo Lavolta,  che ha voltuto anche sottoscrivere la petizione per l’Arte dei pizzaiuoli nella liste del Patrimonio immateriale dell’Umanità Unesco.

Grazie anche ad Antonio Ferrentino, Consigliere PD della Regione Piemonte, per aver sostenuto la campagna ‪#‎pizzaUnesco.

 

| 1 COMMENTO | |

Tags: , , , , , , , , , ,

Una risposta a A Torino per ecoturismo e sostenibilità

  1. Nunzio scrive:

    Mai stato a Torino.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>