A Londra nella giuria Sostenibilità e responsabilità sociale d’impresa dell’European Business Award

Alfonso Pecoraro Scanio

La riconversione ecologica dell’economia sta avanzando, nonostante l’indifferenza crescente e talvolta  l’arretramento di molti Governi e di tanta parte della classe politica attuale. Oggi sempre più spesso sono i cittadini; le ONG; le università ma anche molte imprese e settori delle professioni e del lavoro i più convinti e attivi nel praticare la “svolta green” dando seguito alle indicazioni dell’ONU e anche alle strategie europee come quella del 20/20/20 al 2020 che andrebbero rafforzate nei nuovi obiettivi al 2030 e 2050.

 

Invece la UE risente purtroppo, nel migliore dei casi, di una mancanza di coraggio, e in troppe, altre, occasioni proprio di uno scadimento della qualità di classi dirigenti logorate e nelle mani delle lobby finanziare e di quelle dei combustibili fossili. Ecco perché vanno rafforzate tutte le nuove occasioni di governo dal basso e di mobilitazione attiva dei settori più dinamici della società e dell’economia.

| LASCIA UN COMMENTO | |

Tags: , , , , , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>