Garanzie per l’acqua

L’acqua bene comune, l’acqua pubblica, questo è un grande tema che deve coinvolgere tutti.  Lasciatemi ringraziare tutti coloro che si stanno mobilitando da anni per tenere al centro del dibattito il problema dell’acqua come bene comune. Anche grazie a questo lavoro, la circolare che ho mandato – come ministro dell’Ambiente – ha già sortito alcuni effetti: un ATO dell’Umbria ha deciso di non privatizzare ma di andare su una gestione pubblica molto forte. E proprio nei gironi scorsi sono stato in una delle Case dell’Acqua ideata dal consorzio pubblico milanese che si occupa dell’acqua dove – come sapete già da un mio precedente post - è possibile andare ad approviggionarsi anche di acqua frizzante; nelle zone dove è stata inserita questa struttura c‘è stato un calo dei consumi di acqua minerale in bottiglie di plastica che in Italia sono i più alti del Pianeta.
Queste iniziative rappresentano un forte segno ed un grande riconoscimento per tutti coloro che hanno lavorato per raccogliere centinaia di migliaia di firme per la proposta di legge d’iniziativa popolare che chiede una gestione della acqua di tipo pubblico. Per questo sono convinto che abbiamo fatto bene a mantenere nelle leggi e nell’ultima finanziaria la moratoria contro la privatizzazione dell’acqua, e vi invito a partecipare oggi alla manifestazione per far crescere la mobilitazione affinchè il Parlamento voti ed approvi una normativa chiara che sancista chiaramente che la proprietà dell’acqua è pubblica ma che anche la sua gestione deve essere pubblica perchè questa è una vera garanzia per tutti.

| |

Tags: , , , , , , ,

I commenti sono chiusi.