A Bruxelles per un tribunale penale contro i crimini ambientali

bruxelles_exministriambiente

Il 30 gennaio parteciperò a Bruxelles all’incontro dell’Associazione ex ministri dell’Ambiente alla conferenza sul tema: “Joint call for the creation of a European and an International Environmental and Health Criminal Courts” per istituire un tribunale penale internazionale che condanni i crimini contro l’ambiente e la salute.

Interverranno Corinne Lepage;  già Ministro francese dell’Ambiente e Presidente dell’ Association of Former Ministers for the Environment and International Leaders for the Environment; Jo Leinen, Membro della Commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare del Parlamento Europeo e Mikhaïl Gorbatchev, Premio Nobel per la pace e fondatore di Green Cross International.

 

Si discuterà anche sulla catastrofe nucleare di Fukushima; sull’inquinamento chimico di “Bhopal” e del del disastro ecologico del “Golfo Niger”, provocato dalla produzione di idrocarburi.

 

Crimini contro l’ambiente e la salute che non possono più essere tollerati, per questo l’Associazione intende istituire un tribunale penale che li condanni e li contrasti in modo definitivo.

 

Sarà una bella sfida e, come ex ministro dell’Ambiente, sarò orgoglioso di sostenerla.

 

Sempre a Bruxelles, parteciperò il 29 gennaio ad un incontro promosso dalla Regione Marche per un’ ”Europa OGM Free”, altro tema su cui mi batto da anni e sul quale è necessario un intervento delle regione europee e, in particolare, della società civile.

 

Trovate tutte le informazioni in basso: 

Agenda – 30-01 EN vf

Convegno – Europa OGM Free – Bruxelles, 29 gennaio 2014

| LASCIA UN COMMENTO | |

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>