Liberare dal fumo i parchi e le aree verdi

Foto di Alexis: http://pixabay.com/it/mozzicone-di-sigaretta-sigarette-63338/

Dieci anni impiega un mozzicone di sigaretta ad essere degradato quando viene gettato a terra nei giardini, per strada o nei nostri parchi. Sebbene alcune città italiane hanno già applicato una multa a chi continua a inquinare strade e cortili con le proprie sigarette, in altre, come Roma, questo divieto non è stato applicato. Nasce così l’iniziativa lanciata dalla Lega contro i tumori (LILT) che per oggi, Giornata mondiale senza Tabacco, ha deciso di far partecipare bambini delle scuole elementari insieme ad operatori dell’AMA per ripulire il piazzale più in vista della capitale: il Gianicolo.

 

Un’iniziativa lodevole, cui ha aderito anche Federparchi, che ha come obiettivo quello di liberare dal fumo i parchi e le aree verdi delle nostre città, contribuendo così ad eliminare l’inquinamento dell’ambiente prodotto da chi non riesce a liberarsi da questo vizio.

 

Invito tutti a partecipare a questa bella campagna “verde” e “benefica” per la nostra salute e quella del nostro Pianeta, e a non gettare mai più mozziconi di sigarette nel rispetto di tutti.

 

| LASCIA UN COMMENTO | |

Tags: , , , , , , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>