Ladri di Ulivi!!! Criminali!

ulivi-secolari-foto-enzo-suma_2

Da anni dei veri e propri delinquenti sradicano ulivi secolari pugliesi e non solo per rivenderli al nord Italia e nel resto d’Europa.
Si parla di un costo da € 1.000,00 a € 5.000,00 € per ogni ulivo secolare.
Stamane il mio amico Carlin Petrini, fondatore di Sloow Food, ha rilanciato l’allarme ricordando anche che dopo anni di proteste ora i controlli nel Salento sono rigorosi.
Finalmente in molte regioni è stato fatto il censimento degli alberi storici, ma proprio nei giorni scorsi sono stati sequestrati in Puglia tre alberi secolari destinati al mercato clandestino e, purtroppo, nell’ultimo anno si parla di un centinaio di sequestri.

 

Ma allora quanti sono gli ulivi trafugati? Migliaia
Da Ministro dell’Agricoltura avevo iniziato la difesa dei Patriarchi Vegetali e il Corpo Forestale dello Stato aumentò gli interventi.
Gli alberi secolari meritano una tutela speciale, la regione Puglia ha fatto meritoriamente una legge apposita. Io credo che la grande distesa di ulivi che copre l’intera Puglia meriterebbe di divenire patrimonio dell’umanità riconosciuto dall’Unesco.
Intanto bisogna contrastare con forza, non solo i ladri di ulivi, ma anche coloro che acquistano alberi secolari al mercato clandestino contribuendo a questo scempio, a questo attentato ad un bene comune cresciuto nei secoli.

| LASCIA UN COMMENTO | |

Tags: , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>