Inaccettabili incendi Valsusa. Il Governo si muova!

incendi #stopincendi Alfonso Pecoraro Scanio

Quest’estate ho lanciato una petizione per fermare gli incendiari ed è assurdo che dopo l’emergenza che abbiamo dovuto affrontare, l’Italia continui ad andare a fuoco. Da più di una settimana in Valsusa la situazione è drammatica, le fiamme altissime hanno non solo divorato l’habitat naturale, circa tremila ettari di boschi, ma messo a rischio la vita della popolazione locale.

Ritengo inaccettabile che non si siano prese misure adeguate e che il Governo non abbia investito sul potenziamento delle azioni anti incendio. Occorre rafforzare i lavori investigativi, formare e sostenere la magistratura perché si giunga a pene coerenti con la gravità di questi crimini. Solo con condanne severe potremmo fermare e scoraggiare gli incendiari. Le leggi ci sono, bisogna applicarle e farle funzionare.

Non bastano i Canadair serve un piano di prevenzione come avevo già proposto con barriere frangifuoco, droni o altri sistemi robotici di video e termosorveglianza e soprattutto presidio territoriale. Applicazioni semplici che però servono a fare manutenzione dei nostri boschi e foreste. È necessario anche controllare come vanno spesi i fondi stanziati dal Governo ed aiutare associazioni, squadre di volontari, gruppi locali che presiedono il territorio contro gli incendi.

| LASCIA UN COMMENTO | |

Tags: , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>