Il ponte bluff spreca soldi veri

ponte stretto di messina

L’Unione Europea non ha inserito il Ponte sullo stretto tra le opere prioritarie, nè lo finanzierà.
Perfino l’Unione, che pure ama i megaprogetti d’infrastrutture non crede a un’opera ovviamente non prioritaria che, però, da anni sta succhiando risorse vere e pubbliche.
Il governo ora insiste che il ponte si farà con soldi privati …..ma da anni tutti gli studi indipendenti dicono chiaramente che non c’è convenienza economica.
Queste rassicurazioni servono solo a mantenere in piedi un carrozzone che assorbe denaro pubblico e dà incarichi.
Nel 2007 riuscimmo a definanziarlo destinando quei soldi a vere infrastrutture e alla lotta al dissesto idrogeologico in Sicilia e Calabria ma ci fu impedito di sciogliere la società Ponte sullo Stretto.
Per quanti decenni ancora dovremo buttare soldi lì invece che utilizzarli per evitare le frane e far funzionare treni e strade efficienti in questo nostro estremo Sud?

| LASCIA UN COMMENTO | |

Tags: , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>