Solare: il Re delle rinnovabili. Ora basta carbone

1_100comuni

Ci sono in Italia oltre 600mila impianti da fonti rinnovabili. Di grande e piccola taglia, termici ed elettrici sono ormai diffusi nel 98% dei Comuni italiani, dalle aree interne ai grandi centri. Compongono un articolato sistema di generazione sempre più distribuita che nel 2012 ha garantito il 28,2 % dei consumi elettrici e il 13% di quelli complessivi del nostro Paese.

 

Sono questi i dati del rapporto: “Comuni rinnovabili 2013“, presentato da Legambiente martedì 26 Marzo, cui ho partecipato con la soddisfazione di vedere che proprio il solare, nonostante gli ostacoli degli ultimi anni, si conferma la fonte rinnovabile utilizzata nella stragrande maggioranza dei comuni italiani, ben 7854 (circa il 98% di tutti i comuni).

Sono circa 400.000 gli impianti fotovoltaici operanti e che rendono sempre più evidente che il futuro è la produzione distribuita di energia come prevede la Terza rivoluzione industriale.

Nei dati si nota anche un assurdo aumento del carbone che è invece una delle fonti più climalteranti.

 

Occorre dire con chiarezza che se puntiamo sulle rinnovabili dobbiamo prevedere un’uscita dal carbone o, almeno, nel frattempo una carbon tax che renda chiaro il costo ambientale dei combustibili fossili.

Come vedete registriamo dei successi ma la strada verso un futuro Green è ancora lunga.

| LASCIA UN COMMENTO | |

Tags: , , , , , , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>