Nucleare?no grazie. Le Regioni han Ragione!

immagine

BRAVE!BRAVE!BRAVE!!Ieri le regioni italiane a grande maggioranza (solo Veneto, Lombardia e FriuliVG si son dissociate) han detto no al decreto del governo per  costruire nuove centrali nucleari in Italia. Infatti in Europa da decenni non si costruiscono più centrali atomiche (con l’unica eccezione di un cantiere in Finlandia che sta costando il doppio del preventivato e con anni di ritardo sui tempi previsti). Ormai la sfida energetica mondiale è su efficienza energetica e fonti rinnovabil. Insistere su una tecnologia pericolosa e antieconomica come la fissione nucleare è davvero assurdo. La regioni italiane hanno anche una ragione in più: il governo ha varato una legge incostituzionale (infatti 13 regioni han fatto ricorso alla Consulta) e profondamente antifederalista infatti il governo nazionale vuole decidere sulla testa del territorio senza consultar nessuno.
QUESTA BATTAGLIA DELLE REGIONI CONTRO IL CENTRALISMO NUCLEARISTA VA SOSTENUTA ANCHE SCEGLIENDO ALLE ELEZIONI REGIONALI DI MARZO CANDIDATI E LISTE CREDIBILI SU QUESTO IMPEGNO.

| |

I commenti sono chiusi.