Dalla Francia: No alla Tav. Grazie

ITALY-TRAIN-TUNNEL-TAV-DEMO

Smentiranno, cercheranno di trovare delle mediazioni ma le motivazioni con cui il quotidiano d’oltralpe ‘Le Figaro annuncia la possibile rinuncia della Francia al megatunnel sono assolutamente vere e determinanti.

Il Megatunnel costa troppo e il volume di merci attuali, e previste su quella tratta, non giustificano quell’enorme esborso di denaro pubblico.

Da anni, cerchiamo invano di spiegare che oltre i rischi ambientali, e la fortissima opposizione sociale, il progetto del megatunnel é da bocciare perché economicamente ingiustificato, ma l’accanimento ideologico dei pro-tunnel ha impedito ogni laico confronto di merito.

Il risultato è che oltre un decennio è stato impiegato in scontri, energie e risorse sprecate mentre si poteva, da tempo, accettare la proposta ragionevole di migliorare la linea esistente, assolutamente adeguata alle reali potenzialità di traffico merci e passeggeri.

Spero davvero che la crisi economica e il nuovo Governo francese riescano a far prevalere finalmente il buonsenso delle opere utili e meno costose rispetto al furore ideologico, e agli appetiti affaristici concentrati sulle mega opere, piuttosto che sul miglioramento delle infrastrutture esistenti.

| LASCIA UN COMMENTO | |

Tags: , , , , , , , , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>