“Turismo e made in Italy: ‘ricette’ per la ripartenza” per celebrare la 42a Giornata Mondiale del Turismo. Presentazione 11° Rapporto “Gli italiani, il turismo sostenibile e l’ecoturismo” con focus su “Food tourism e tutela dell’Italian taste”: diretta streaming phygital, lunedì 27 settembre, ore 18:00, dalla Residenza Vignale a Milano.

Locandina 27 settembre

Alfonso Pecoraro Scanio (Fondazione UniVerde): “Per il 96% degli italiani, il cibo, i prodotti e i piatti tipici dei territori sono fattori importanti per far crescere il turismo. Per l’80% la pandemia ha cambiato le esigenze nel pianificare le vacanze e il 46% preferisce mete non affollate”.

 

Fabrizio Capaccioli (Asacert): “ITA0039 accende, ancora una volta, i riflettori sulla necessità di tutela del vero Made in Italy e dei salubri prodotti agroalimentari italiani, sempre più al centro delle scelte dei viaggiatori e dello sviluppo dei territori, vera e propria leva di attrazione turistica”.

 

 

(MILANO, 27 settembre 2021) La pandemia ha rivoluzionato le priorità degli italiani nel pianificare le vacanze e favorito una svolta smart e all’aria aperta che ha cambiato i programmi turistici, con una riscoperta degli itinerari e delle mete esperienziali di prossimità. Una rivoluzione che sarà al centro dell’incontro “Turismo e made in Italy: ‘ricette’ per la ripartenza” che si svolge oggi lunedì 27 settembre, dalle ore 18:00, in diretta streaming phygital dalla Residenza Vignale a Milano.

 

L’evento, promosso per celebrare la 42a Giornata Mondiale del Turismo, è organizzato da Fondazione UniVerde e ITA0039 – 100% Italian Taste Certification by Asacert, in collaborazione con Coldiretti, Campagna Amica e Rotary Club Passport Innovation con la Main partership di Cobat.

Media partners: Euro-Toques Europa, TeleAmbiente, Askanews, Italpress, Opera2030, SOS Terra Onlus.

 

Nel corso della diretta si terrà la presentazione dell’11° Rapporto “Gli italiani, il turismo sostenibile e l’ecoturismo”, realizzato da Noto Sondaggi per la Fondazione UniVerde, con focus su “Food tourism e tutela dell’Italian taste”. L’indagine illustrerà le preferenze degli italiani, con il boom del turismo esperienziale legato al cibo e alla ricerca delle specialità enogastronomiche dei territori. Sarà un banco di prova anche per testare la ripresa turistica italiana e le scelte country compiute dai viaggiatori. Senza dimenticare il tema legato alla tutela del made in Italy dal fenomeno dell’italian sounding.

 

PROGRAMMA.

Interventi introduttivi: Alfonso Pecoraro Scanio (Presidente Fondazione UniVerde); Fabrizio Capaccioli (Ad Asacert, ideatore del Protocollo ITA0039); Ettore Prandini (Presidente Coldiretti); Giancarlo Morandi (Presidente Cobat).

 

Saluti istituzionali: Roberto Berutti (Gabinetto Commissione UE all’Agricoltura); Roberta Guaineri (Assessora Turismo, Sport e Qualità della vita, Comune di Milano).

Intervengono: Franco Iseppi (Presidente Touring Club Italiano); Elena dell’Agnese (Vicepresidente International Geographical Union e prof. ordinario di Geografia, Università degli Studi di Milano-Bicocca); Alex Armillotta (Co-founder & Ceo AWorld); Enrico Derflingher (Presidente Euro-Toques Europa); Simone Mascagni (Co-founder & Chef Operating Officer Al.ta Cucina).

Modera: Sara Monaci (Giornalista Il Sole 24 Ore).

 

L’evento, in collegamento dalla Residenza Vignale a Milano, sarà trasmesso in diretta streaming sulle Pagine Facebook di:

  • Fondazione UniVerde

(https://www.facebook.com/FondazioneUniVerde);

  • Asacert

(https://www.facebook.com/Asacert);

 

e sulla pagina LinkedIn @Asacert.

 

| LASCIA UN COMMENTO | |

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>