Solare e rinnovabili battono petrolio e nucleare

solar_field

VI SEGNALO QUESTA NOTIZIA:

Rinnovabili, rapporto: vicino primato mondiale per capacità annua

16 luglio 2010 – Nel 2009, per il secondo anno di fila, sia negli Stati Uniti sia in Europa le fonti rinnovabili hanno superato le fonti fossili tradizionali (carbone, petrolio e gas) e il nucleare in termini di capacità installata. E al più tardi tra un anno potrebbero superare le altri fonti in tutto il mondo. La conferma dell’ottima annata arriva oggi da un rapporto congiunto presentato oggi dal Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (Unep) e dal Renewable Energy Policy Network for the 21st Century (Ren21).

La percentuale di nuova capacità installata nel 2009 ascrivibile alle fonti rinnovabili ha superato il 60 per cento in Europa (come del resto evidenzia un recente rapporto della Commissione europea) e più del 50 per cento negli Stati Uniti. Lievemente in calo (- 7 per cento) a causa della crisi economica gli investimenti in energia pulita (fonti rinnovabili, biocombustibili ed efficienza energetica), che si sono attestati intorno a circa 162 miliardi di dollari. Il rapporto rileva, tuttavia, che se si considerano anche la spesa in pannelli solari per la produzione di acqua calda e i costi di installazione degli impianti fotovoltaici su tetto anche il 2009 diventa un anno di crescita per gli investimenti. Mentre considerando i singoli comparti va segnalato l’anno record dell’eolico.

In questo contesto, spicca la performance della Cina che l’anno scorso, ha incrementato la propria capacità a fonti rinnovabili di 37 GW, più di ogni altro paese. La Repubblica popolare è prima anche per investimenti e fa registrare il sorpasso agli Stati Uniti per volume di soldi spesi (tra investitori pubblici e privati) nelle energie pulite.

A livello globale, sono stati aggiunti in totale circa 80 GW, di cui 31 GW idroelettrico, 38 GW eolici e 7 GW fotovoltaico e il resto da altre fonti rinnovabili. Il rapporti sottolineano infine che i paesi con politiche di promozione delle energie rinnovabili sono raddoppiati nel 2009, passando da 55 nel 2005 a più di 100 oggi, metà dei quali in via di sviluppo. Tirando le somme, l’elettricità da fonti rinnovabili ha rappresentato il 25 per cento del totale (1.230 GW). Il 18 per cento per quanto riguarda la produzione complessiva di energia.

| |

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

I commenti sono chiusi.