No alla mafia in tutte le sue forme

testata_hdr

 

Saro’ oggi a Bari, per la XIII edizione della Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie, una delle più importanti “riunioni di piazza” della società civile italiana: sfileranno infatti, da Punta Perotti a piazza Massari, cittadini, associazioni e istituzioni che vogliono, ancora una volta, affermare con forza il loro “no” alla mafia, in tutte le sue forme.
Parteciperò alla manifestazione per sostenere principi che ho sempre sentito miei, come confermano il mio sostegno alla candidatura di Rita Borsellino in Sicilia e la battaglia intrappresa nei confronti del precedente governatore siciliano “Totò” Cuffaro, oltre all’impegno personale, attraverso posizioni personali e istituzionali, per far sì che di mafia si tornasse a parlare, specialmente quando, sotto il governo Berlusconi del periodo 2001-2006, la latitanza del centrodestra rallento’ le confische dei beni mafiosi ed evito’ di colpire la mafia nei suoi interessi economici.
A Bari si sono organizzati molti eventi di particolare rilevanza, in preparazione alla marcia di oggi. Mi sta molto a cuore ricordare, in particolare, la tavola rotonda organizzata da don Ciotti e Legambiente sui reati ambientali. Le associazioni mafiose si sono, da sempre, beate dell’impunità concessa dallo stato, negli ultimi decenni, in materia di inquinamento e delitti ambientali: dall’abusivismo edilizio al controllo dei circuiti dei rifiuti, al sud il crimine organizzato ha sempre avuto “buon gioco”, tanto che oggi il 50% dei reati ambientali avviene in sole 4 regioni, tra cui la Puglia.
Trovare soluzioni a queste problematiche e’ stato un impegno che mi sono prefissato come ministro dell’Ambiente ed il DDL sui reati ambientali che ho promosso nei mesi scorsi, e’ sicuramente un primo passo importante.
Il centro di Bari, inoltre, ad ulteriore segno di “ribellione” al degrado ambientale, sarà completamente chiuso al traffico automobilistico. Proprio per tutti questi temi e per questa importante lotta di civiltà, invito anche tutti i cittadini di Bari, della Puglia, del meridione e dell’Italia intera a partecipare a questa grande manifestazione

Bello lo spot di presentazione della iniziativa:

.

| |

I commenti sono chiusi.