Governo, Pecoraro Scanio: “50.000 chiedono a Conte subito emergenza climatica”. Consegnate le prime adesioni a Loredana De Petris, Presidente del Gruppo Misto al Senato.

Foto di gruppo

Pecoraro Scanio: “La gente crede all’emergenza climatica perché è la drammatica realtà. Servono misure serie per evitare catastrofe climatica e per scongiurare ulteriori disastri e lutti”.  

De Petris: “La mobilitazione non è un fatto simbolico perché produce consapevolezza. Primo impegno del nuovo Governo è operare sui temi ambientali con coscienza civica”.

 

In soli due soli giorni di effettiva raccolta, oltre 50.000 cittadini hanno aderito alla petizione promossa da Fondazione UniVerde, SOS Terra Onlus e Opera2030 che chiede a Governo e Parlamento la dichiarazione di emergenza climatica per l’Italia.

 

 

“L’opinione pubblica è dalla nostra parte e le prime 50.000 firme raccolte a sostegno di #EmergenzaClimaticaItalia ne sono la dimostrazione. La mobilitazione della società civile e di tutti coloro che vogliono un’Italia 100% rinnovabile, leader nella battaglia contro i cambiamenti climatici, chiede a Conte un serio impegno per riconoscere l’emergenza climatica, premessa indispensabile perché il green new deal sia collegato a una vera transizione energetica e non solo una risposta, seppur positiva, alla crisi economica. L’azione del Governo deve guardare al bene del Paese e a quello dei cittadini ecco perché, per evitare nuovi lutti e disastri, chiediamo subito la dichiarazione di emergenza climatica per l’Italia. Serve dare un forte segnale di civiltà”.

 

Lo dichiara il Presidente della Fondazione UniVerde, Alfonso Pecoraro Scanio, promotore della petizione #EmergenzaClimaticaItalia che ha già raccolto 50.000 firme su Change.org. All’esaltante risultato della mobilitazione on-line segue la consegna delle prime adesioni alla Senatrice Loredana De Petris, Presidente del Gruppo Misto, e al Vicecapogruppo del PD al Senato, Dario Stefano. Alla consegna delle adesioni hanno preso parte, insieme all’ex Ministro dell’Ambiente: Rosalba Giugni, Presidente di Marevivo; Carlo D’Orta, in rappresentanza della Link Campus University e della piattaforma di attivismo Opera2030; Luca Franceschetti, attivista per il clima; Rosario Trefiletti, Presidente del Centro Ricerche Indagini3; Stefano Zago, Direttore di TeleAmbiente.

 

Loredana De Petris, alla consegna delle firme, ha ringraziato i promotori della petizione #EmergenzaClimaticaItalia perché “si tratta di un tema che i cittadini vivono sulla propria pelle”.

 

La petizione #EmergenzaClimaticaItalia è promossa su Change.org da Fondazione UniVerde, SOS Terra Onlus, Opera2030 e supportata da Marevivo, GreenStyle, Lifegate, TeleAmbiente, CETRI Magazine e Duegradi.

 

Si può continuare sottoscrivere la petizione, al link:

http://change.org/emergenzaclimaticaitalia

| LASCIA UN COMMENTO | |

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>