#EmergenzaClimaticaRoma: consegnate 30.000 firme alla Sindaca di Roma Capitale Virginia Raggi Pecoraro Scanio: “Segnale importante per i cittadini che chiedono di essere ascoltati, ora si passi all’azione. Roma può giocare un ruolo importante nella lotta al cambiamento climatico”

Foto di gruppo con Sindaca Virginia Raggi

La petizione promossa dal Presidente della Fondazione UniVerde, Alfonso Pecoraro Scanio, è sostenuta da associazioni e movimenti ambientalisti, come Marevivo e i giovani di Fridays For Future, da ecologisti, professionisti della green economy e della Terza Rivoluzione Industriale, realtà del giornalismo, dell’informazione ambientale, politici e da un testimonial d’eccezione, l’inviato di Striscia la Notizia Jimmy Ghione.

 

 

(ROMA, 28 giugno 2019) “Ringrazio la Sindaca Virginia Raggi e il Presidente della Commissione Ambiente Daniele Diaco per aver accolto il nostro appello. La Capitale d’Italia può dare un esempio positivo al Paese che in questi giorni è soffocato da un’ondata di calore senza precedenti. Grazie soprattutto al sostegno delle migliaia di cittadini e di tutti coloro che hanno permesso all’iniziativa di raggiungere un risultato così straordinario in poche ore. Ci auguriamo che l’Assemblea capitolina risponda positivamente, votando a luglio almeno la prima mozione, quella che dichiara lo stato di emergenza climatica e ambientale per la città di Roma”.

 

Lo dichiara Alfonso Pecoraro Scanio, già Ministro dell’Ambiente e Presidente della Fondazione UniVerde, a seguito dell’incontro di oggi in Campidoglio per la consegna delle prime 30mila firme, raccolte in sole 48 ore su Change.org, a sostegno della petizione #EmergenzaClimaticaRoma, di cui è promotore.

 

La Sindaca di Roma Capitale, Virginia Raggi, ha accolto la delegazione, dichiarando: “Ricevo molto volentieri questo appello. Compito delle amministrazioni è quello di cercare di migliorare le condizioni nelle quali viviamo, e sicuramente l’emergenza climatica è attuale. Rimane poco tempo per invertire la rotta ma faremo un lavoro importante su questo tema”.

 

La petizione #EmergenzaClimaticaRoma contiene le richieste, rivolte all’Assemblea Capitolina, di impegnarsi inoltre: ad approvare una delibera, con tempi certi e azioni concrete, di mitigazione e adattamento per contrastare il cambiamento climatico e per arrivare entro il 2030 a dimezzare le emissioni di CO2 e altri gas climalteranti, di azzerare le emissioni di C02 e l’uso dei combustibili fossili entro il 2050; a valutare la possibilità di anticipare al 2040 l’obiettivo di fuoriuscita dai combustibili fossili, in considerazione dell’accelerazione del cambiamento climatico in atto; di svolgere un’azione positiva in previsione della prossima Conferenza ONU sul Clima del 2020 – Cop26.

 

“Tanti utenti si stanno unendo per far sì che Roma dia l’esempio in Italia nella lotta ai cambiamenti climatici e adesso aspettano risultati e azioni concrete da parte dell’Amministrazione. La petizione e il movimento che ne è nato rappresentano una grande opportunità per il Paese. L’emergenza climatica, ci dicono gli stessi utenti, è una priorità assoluta che non può più essere rimandata. Siamo qui per consentire a tutti loro di far sentire le proprie richieste alla politica e alle Istituzioni” sottolinea Stephanie Brancaforte, Direttrice di Change.org Italia.

 

La petizione #EmergenzaClimaticaRoma è promossa su Change.org da Fondazione UniVerde, SOS Terra Onlus, Marevivo, Opera2030 e supportata da GreenStyle, Lifegate, TeleAmbiente, CETRI Magazine e Duegradi. Testimonial dell’iniziativa, l’inviato di Striscia la Notizia Jimmy Ghione, da sempre sensibile ai temi ambientali.

 

Si può continuare a sottoscrivere la petizione, al link:

http://change.org/EmergenzaClimaticaRoma

 

| LASCIA UN COMMENTO | |

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>