Ecobonus, Pecoraro Scanio: “Subito decreti attuativi e velocizzare burocrazia. Potenziare GSE ed ENEA”

pecoraro-scanio

“Finalmente si rilancia e si potenzia quell’ecobonus che inventammo nella legge finanziaria 2007 e che è stato utilizzato in questi anni da milioni di cittadini e imprese, nonostante tanti ostacoli. Il superecobonus va nella direzione giusta ma occorrono subito decreti attuativi e di snellimento burocratico per consentire anche alle piccole e medie imprese edilizie di poter offrire a famiglie e aziende un efficace e rapido utilizzo di queste risorse”.

Lo afferma Alfonso Pecoraro Scanio che, da Ministro dell’Ambiente, avviò la prima norma sull’ecobonus e realizzò il Secondo Conto Energia del febbraio 2007 che diede avvio alle rinnovabili in Italia.

Rispondendo a una domanda postagli nel corso di un’intervista per l’emittente TeleAmbiente, in merito al previsto commissariamento del GSE e al rinnovo dei vertici dell’ENEA in scadenza, Pecoraro Scanio ha rilanciato: “Spero che il Governo potenzi il GSE e l’ENEA anche attraverso la nomina di figure competenti ed esperte che abbiano già dimostrato indipendenza da quelle lobby che vogliono frenare la transizione energetica. Sono convinto che si possano individuare personalità davvero indipendenti come riuscii a fare, non senza ostacoli, nominando l’economista americano Jeremy Rifkin al ruolo di Consigliere per le politiche energetiche e il Prof. Stefano Rodotà a Presidente della Commissione di Valutazione di Impatto Ambientale”.

 

| LASCIA UN COMMENTO | |

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>